I cammelli di Gustavo Floberto(7)

Alla stessa
Venerdì mattina
23 novembre 1849.

Questo è ciò che chiamano il miraggio. Tutti lo sperimentano, Arabi ed Europei, quelli che sono abituati al deserto e quelli che lo vedono per la prima volta. Di tanto in tanto, nella sabbia, ci si imbatte nella carcassa di qualche animale, un cammello morto, divorato per tre quarti dagli sciacalli con le budella annerite dal sole che spuntano fuori, un bufalo mummificato, una testa di cavallo, etc…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...