I cammelli di Gustavo Floberto(3)

A ERNEST CHEVALIER.

Mercoledì, Rouen, 23 febbraio 1842

Non me ne frega di niente, non faccio niente, né leggo, né scrivo niente, sono un uomo fatto di niente.[…] Sono stato sabato ad un ballo mascherato, in borghese, stivali di vernice etc… Non ho consumato niente, se non con due cammelli e Orlowski; questi erano le mie donne  e Orlowski, lui, non era compreso nel servizio.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...