Igiene sentimentale

Ogni tanto farebbe pur piacere imbattersi in qualche siffatta vestale dell’intransigenza, come queste due sovrane-lettrici che non scorgevano distinguo alcuno tra vita e letteratura.

Una come la Achmatova, per esempio, che maltratta il poeta Krivulin (“Non avete letto Il rumore del tempo? Allora con voi non parlo. Tornate quando lo avrete letto” ) od una come la Campo che strattona con le parole la sua amica Mita:  ” Non è il momento di leggere Alain Fournier. Come può non capire una cosa tanto evidente? Sono un po’ in collera con lei per molte ragioni, e questa delle letture non è l’ultima. Un po’ d’igiene sentimentale, in nome del Cielo!”.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...