Zio Celerino

Quando a Juan Rulfo domandavano perché non scrivesse più, lui si metteva a fissare con lo sguardo un punto indefinito dell’orizzonte e, dopo una pausa che sembrava lunghissima, abbassando la voce, rispondeva: “Il fatto è che è morto zio Celerino, quello che mi raccontava le storie.”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...